GranTorino

“Abbiamo voluto colpire una importante centrale di produzione di spray al peperoncino” ha dichiarato la responsabile esteri Maria Zakharova.

“Non è vero” ha risposto il Ministro degli Esteri Italiano Paolo Zerbino dal rifugio atomico di Neuchatel dove si è rintanato. “L’obiettivo era contrastare  la produzione di Gia’nduia che sta spopolando in Kazakistan che surclassa la produzione di Chogulash sovietico.”

“Di ‘Soviet’ nella Santa Madre Russia è rimasta solo roba come il petardo che vi siete beccati” è stato il sarcastico commento in risposta della Zakharova. “La Madonna interceda per voi nel giorno in cui il Padre vi chiama al Suo cospetto”.

Amen.

 

1 thought on “GranTorino”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*